Persi tra BUGIE e VERITA': il MONDO DELIRANTE dei COVERT.

04.11.2018

"C'era una volta, tanto, tanto tempo fa….." sì, comincia proprio così la relazione con una PERSONALITA' COVERT, così definita per deontologia medica che sta ad indicare - più comunemente - un soggetto che si presenta sotto "mentite spoglie" e quindi per come NON è.

Se per le PERSONALITA' NARCISISTICHE l'immagine è FONDAMENTALE, per il COVERT è TUTTO. Sono personalità che vogliono APPARIRE agli altri impeccabili nella morale, nell'etica e nel comportamento, più che nella materialità. Certo, a tutti noi piace essere al meglio per una questione di forma, di modo di porsi e per rendere migliore la qualità delle nostre relazioni. Di solito PRESENTARSI AL MEGLIO è un buon biglietto da visita per poter esternare la nostra affidabilità, o la nostra professionalità in ambito lavorativo. E in questo non vi è nulla di sbagliato. Anzi, è un arricchimento della nostra persona, una spinta al VERO miglioramento che prevede un'evoluzione nel diventare esseri umani CORRETTI e RISPETTOSI verso il prossimo.

Per le PERSONALITA' COVERT invece non vi è miglioramento concreto ma è tutta una questione di 'parole': a loro non interessa la propria evoluzione personale, né di presentarsi al meglio, bensì di APPARIRE i migliori non per qualità di azioni o di pensiero, né per merito bensì per finalità da raggiungere. La loro strategia è volta a NASCONDERE la loro vera natura e da qui ecco adottato il termine COVERT (coperti) per definirli.

Ma perché mostrarsi per ciò che non sono? Quali sono le loro vere intenzioni e cosa li spinge ad essere Nascosti?

Una miscela di Odio e Rabbia in un Fantasy chiamato AMORE

Ci credereste se vi dicessi che i COVERT non fanno soffrire la partner o il partner perché hanno intenzione di fare violenza? Ci credereste se vi dicessi che fanno soffrire TUTTI a prescindere, perché sono INSODDISFATTI della loro vita? Ci credereste se vi dicessi che la loro esistenza è così SFOCATA ai loro stessi occhi, da soffrire di una vera e propria INCAPACITA' di gestirla?

Nella mia esperienza di vita, mi sono accorta che le cosiddette PERSONALITA' COVERT - cui possono rientrare ad esempio i passivo aggressivi - sono animati da un Amore Fantasy e dalle migliori intenzioni: slanci amorosi da film, corse contro lo spazio e il tempo per raggiungere la nave di lei prima che salpi per sempre per l'America, treni presi in pieni notte per incontrare l'amato o l'amata, per poi far precipitare tutte le relazioni nel più gelido degli inferni, portandosi appresso nel dolore intere famiglie, amici, figli e compagni.

I COVERT si presentano come le persone più amorevoli e disposte a sopportare all'inverosimile tutti i nostri difetti: ad ogni litigio, ad ogni bufera, loro sono sempre lì. Ad ogni offesa, provocazione, ferita loro resistono e stanno sempre lì. Ma non per Amore, bensì perché non sanno dove andare. Sono emotivamente paralizzati, strutturalmente incapaci di organizzare la propria esistenza, e DIPENDONO da chiunque gli si affezioni.

Molti di loro hanno tutto per essere persino invidiati dagli altri: famiglie amorevoli, lavori facili, guadagni da sogno anche in tempi di crisi. Amici disposti ad aiutarli in ogni difficoltà, partner disposti a perdonarli sempre proprio per la loro facciata Fantasy. Eppure, macinano nel loro interno un odio e una rabbia ABISSALI proprio a causa della loro insicurezza. Sono come bambini in un mondo adulto e crescono senza apprezzare ciò che la vita dona loro, proprio perché non comprendono come viverla.

Va da sé che la loro rabbia prima o poi esplode ricadendo sul malcapitato di turno…

Ma come agisce il Covert?

Dipendenza da Bugia

Proprio perché spaventato che la sua immagine di "bravo ragazzo" o "ragazza perfetta" si INFRANGANO agli occhi degli altri, la PERSONALITA' COVERT mente, mente, mente, impastando delle vere e proprie realtà che serve agli altri come un fast food.

Tuttavia, la sua RABBIA celata che deve essere sfogata in qualche modo senza "sporcarsi le mani", si trasforma in una macchinazione diabolica vera e propria: il COVERT costruisce una rete di menzogne, calunnie e diffamazioni, per screditare di nascosto proprio le persone che ama, mettendole spesso le une contro le altre affinché non abbiano da unirsi e scoprire la VERITA'. Questo è uno dei modi che permette alla PERSONALITA' COVERT di APPARIRE migliore di chi lo circonda, celando la realtà dei fatti, delle sue azioni malvagie o perverse, screditando gli altri e distruggendone reputazione e - nei casi peggiori - anche l'esistenza.

L'incapacità del CRESCERE e la PAURA delle RESPONSABILITA' fa del COVERT il Lupo di cappuccetto rosso che tiene in caldo la preda, STRUMENTALIZZANDOLA al soddisfacimento dei suoi bisogni personali, sfamandosi di tutti 'i doni' che quest'ultima può dargli, e poi distruggerne la vita.

DISTRUGGERE l'altro - secondo me - NON è la finalità del COVERT, quanto DISTRUGGERE se stesso per l'incapacità di essere come l'altro. E' un sistema di AUTODISTRUZIONE, è una bomba ad orologeria che travolge inevitabilmente col proprio ODIO, chiunque lo ami.


                                                                                                   Articolo di: Noà Visentin