La MANIPOLAZIONE nella coppia 4 parte: La COPPIA secondo il NARCISISTA (secondo post)

28.06.2018

Ecco il seguito della prima parte: che cos'è una relazione per un NARCISISTA? Nel post precedente, che riporta lo stesso titolo, ci eravamo lasciati con una domanda cui spesso la vittima di una relazione tossica si pone:

"Se mi amava davvero, come riesce improvvisamente ad andarsene e a stare senza di me?"

Semplice, di voi gliene importava poco nulla. E' doloroso e dura a dirsi ma è così. E questa è la cruda realtà. La PERSONALITA' NARCISISTICA (donna o uomo che sia) non mette mai le cose in chiaro: si dichiara SEMPRE e PER SEMPRE innamorato di voi, salvo lasciarvi inaspettatamente il giorno dopo SENZA UN MOTIVO PLAUSIBILE. E questo è giusto specificarlo ed evidenziarlo perché, a meno che voi: non abbiate tradito la fiducia, non siate stati scoperti infedeli, non abbiate mancato in qualche modo deludendo profondamente il partner, che questi sparisca di punto in bianco dopo avervi dichiarato amore eterno, sussiste un grave problema di fondo: e quel problema non siete certo voi.

In realtà il NARCISISTA è un LADRO. Si, un vero e proprio ladro in piena regola: emotivo, affettivo, di tempo e a volte anche di denaro. In alcuni casi vengono chiamati VAMPIRI ENERGETICI perché prosciugano la/il partner di energia, attenzioni, tempo ma spesso e volentieri anche di denari e preziosi. Rubano cioè tutto ciò che di bello vi siete guadagnati, che vi appartiene, e che fa loro GOLA e INVIDIA poiché non possono avere….oppure, che avrebbero a pegno di un grande sacrificio che ovviamente non vogliono fare. Pertanto la via breve che resta per appropriarsi indebitamente di ciò che il NARCISISTA NON ha è RUBARLA alla propria vittima.

Ovviamente per ottenerla deve "vestirsi" di ciò che non è e interpretare il ruolo più giusto per potervi avvicinare e guadagnarsi la vostra fiducia. Poi inizierà a sedurvi, ad attuare la tattica del "piede in mezzo alla porta", per poter sempre entrare nella vostra casa, nella vostra vita, nel vostro cuore e spesso anche nel vostro portafogli e depredarvi di tutto.

Come riconoscere che la persona che vi sta spergiurando AMORE ETERNO vi sta in realtà mentendo? Con la più grande DICOTOMIA che contraddistingue il NARCISISTA da un partner veramente innamorato.

Quale? Vediamola insieme.

La grande CONTRADDIZIONE del NARCISISTA

Ogni PERSONALITA' NARCISISTICA ha la sua tecnica. Tuttavia vi assicuro che - è solo questione di tempo - prima o poi vi dirà questa frase: "Senza te non posso stare, per te ci sarò per sempre, ma se mi lasci sparisco/ti cancello". 

L'esserci per sempre NON contempla il ricatto emotivo "SE mi lasci….". In una persona SANA la relazione non è fine a se stessa bensì, finalizzata alla conoscenza dell'altro a PRESCINDERE dalla relazione amorosa. Conoscersi con calma, con tutto il tempo necessario è il punto di partenza fondamentale per costruire delle basi solide.

Il o la NARCISISTA, invece, hanno fretta: fretta di amarvi, di vedervi, di frequentarvi e nel giro di sei mesi a volte anche meno vi avranno già chiesto convivenza, figli e famiglia, lusingando il partner di turno che si sentirà STORDITO da queste attenzioni così precipitose; tanto da non far caso che simili RICHIESTE troppo affrettate, necessitano di confini perché NON sane rispetto al tempo in cui vengono formulate.

Se la richiesta del NARCISISTA NON verrà accolta, ossia, se la "preda" deciderà di prendersi del tempo per conoscere meglio il NARCISISTA, o se - peggio - formulerà il desiderio di NON avere lo stesso comune orientamento verrà trattata e descritta come la peggiore delle persone.

Il NARCISISTA non sopporta il NO e lotterà fino all'ultimo respiro per farlo diventare un SI. E se il NO persiste, questo sarà causa di sparizione per trovare ciò che desidera altrove.

Imparare a dire NO, motivandolo, può smascherare la personalità TOSSICA, DISTURBATA o come dir si voglia, che comincerà a manifestare una serie di atteggiamenti che lo faranno cadere in contraddizione col suo PER SEMPRE iniziale.

Siamo d'accordo che una relazione può finire. E siamo d'accordo che al NO di un partner, l'altro è libero di discostarsi e trovare altrove un altro compagno (o compagna) più affine alle proprie esigenze; ma una persona davvero innamorata di voi NON se ne va al vostro NO il giorno dopo. Vi darà tutto il tempo che vi serve per pensarci. Non si trasforma da un giorno all'altro in una persona che cambia di atteggiamento, diventando improvvisamente bugiardo, offensivo e manchevole di ogni forma di tatto e di rispetto.

Tuttavia, al vostro NO, questo col NARCISISTA accade.

Perché tanto corteggiamento per nulla?

Allora a che pro tanto corteggiamento (love bombing) per nulla? Perché spendere tante energie per poi defilarsi "come un ladro"? 

ll NARCISISTA vi rende vittime di un corteggiamento serrato e spietato, fatto di telefonate assidue, sms a raffica, rubandovi ogni vostra singola attenzione: a volte con regali, altre con gesti eclatanti, spesso investendo anche denaro inizialmente (se ritiene che ciò che avete da dargli gli ritornerà con gli interessi). Ma quello che non sapete è che non lo fa perché vi ama, bensì perché AMA COMPETERE e tutto ciò a cui aspira è APPARIRE ai vostri occhi, migliore rispetto al vostro precedente partner. Entra in competizione con gli altri corteggiatori, o pretendenti, vi "ruba" quindi agli altri per un vanto personale. Dopo di che comincia a sparire e a dimostrare un inspiegabile calo di interesse.

A volte le RELAZIONI, anche se SANE, possono finire: NON necessariamente per tradimento, infedeltà, bugie e nemmeno per l'interferenza di terzi elementi. Semplicemente...si spengono. A volte invece finiscono per incompatibilità di carattere. Le RELAZIONI con i soggetti NARCISISTI invece, finiscono perché sono UMANAMENTE IMPOSSIBILI da sostenere: vi tolgono l'aria, sostituiscono la vostra tranquillità con l'ansia, i sogni con gli incubi, vi danno pensieri. La vita pesa improvvisamente troppo; la testa fa male, il sonno è disturbato, si è sempre stanchi… ma anche in quel caso il PARTNER SANO che è capace di un sentimento profondo, credendo di sbagliarsi, di essere troppo precipitoso nei giudizi, darà un'altra possibilità al (o alla) NARCISISTA. Ossia, ci resterà insieme senza dubitare di essere invece abusato; oppure se ne distanzia offrendo però la possibilità dell'amicizia, dell'affettività e della vicinanza, poiché il SOGGETTO SANO vuole bene a prescindere dalla relazione. E soprattutto motiva le proprie scelte.

 A quel punto il NARCISISTA manifesterà tutto il DISPREZZO per voi e per la vostra gentilezza, e la sua rabbia fino a quel momento trattenuta si trasformerà in VENDETTA, a causa del vostro diniego nel proseguire la relazione. E la VENDETTA sarà proprio il TRATTAMENTO del SILENZIO oppure lo SCARTO. Da quel momento in poi qualsiasi sarà il vostro prossimo passo….sarà sempre e comunque colpa vostra. Sia che l'abbiate cercato, sia che non l'abbiate fatto.

Un consiglio: nel dubbio….astenetevi e lasciate le persone "avvelenate" dalla propria rabbia, alla loro vita.


                                                                                                    Articolo di: Noà Visentin