I GIOCHI del NARCISISTA

20.05.2018

Ne abbiamo parlato a lungo, se ne parla ovunque, ma ogni tanto mi piace ripetere alcune nozioni, perché ripetere fa bene, imprime meglio i concetti e apre le porte a nuove persone che si accostano per la prima volta a questa figura: la PERSONALITA' NARCISISTICA.

Gesù disse: "bussa e ti sarà aperto, chiedi e ti sarà dato" ma a te sarà sicuramente capitato di bussare a porte che sono rimaste chiuse. "Porte" in senso figurato che rispecchiano persone all'apparenza amorevoli ma che al momento del bisogno hanno voltato le spalle; che hanno sorriso del tuo male; che hanno provato sollievo ai tuoi fallimenti; che hanno sospirato quando rovinavi perché "mal comune e mezzo gaudio"; persone che ti hanno proposto aiuti, progetti, contratti, matrimoni il cui tornaconto era solo il loro, che ti hanno cercata per convenienza o che ti hanno lasciata (o lasciato) dopo averti spremuto fino al midollo.

Benvenuti nel mondo del NARCISISTA: un mondo completamente RIBALTATO con una vasta gamma di giochi psicologici, fuori dal quale sembrerà di aver fatto un viaggio al "paese dei balocchi" mano nella mano con un pinocchio patentato.

I giochi di cui parlo purtroppo sono una serie di step il cui sadismo aumenta mano a mano che l'addestramento della vittima progredisce, fino a farla abituare ad una serie di ingiustizie e barbarie attuate a suo danno senza alcuna pietà.

La carta d'identità del NARCISISTA

Il motto nel nome del quale agisce è "mors tua, vita mea" ed ecco come opera nella vita, sia che si tratti di una relazione d'amore, amicale o lavorativa.

Uomo o donna che sia il NARCISISTA NON ti corteggia nemmeno quando sembra farlo: bensì prende la mira. La preda dovrebbe sforzarsi, leggendo queste righe, di vederlo come un cacciatore, con tanto di arco e frecce in cerca di un bersaglio dove sfogare tutta la rabbia e l'odio che si porta dentro. Ma come si fa a distinguere un corteggiamento di un uomo normale, dal bombardamento d'amore di un NARCISISTA? La differenza tra un CORTEGGIAMENTO e un ADESCAMENTO NARCISISTICO è visibile solo quando ti ACCORGI, che tutto ciò che ti viene proposto va a VANTAGGIO soltanto dell'altro. Tutto ciò che è CONVENIENZA e CALCOLO è NARCISISMO.

Lui (o lei) sono una porta completamente CHIUSA. NON ti faranno mai entrare nella loro vita se non superficialmente. Dei loro familiari ti parleranno vagamente. Dei loro amici ne sentirai dire ma non li vedrai mai. Difficilmente ti presenteranno ai loro colleghi, o ti introdurranno nel loro entourage; né ti coinvolgeranno in eventi o feste dove ci siano persone che li conoscono molto bene. A meno che non abbiano da sfoggiarti come trofeo, o non ne conseguano qualche tornaconto. Ti terrà fuori da ogni sua cerchia ma pretenderà di entrare nelle tue, e vorrà sapere il più dettagliatamente possibile delle tue amicizie, dei tuoi parenti, degli accadimenti della tua vita per controllarla e gestirti.

La PERSONALITA' NARCISISTICA ti avvicina perché hai scatenato la sua INVIDIA e ti vuole POSSEDERE perché ti vede MIGLIORE di quanto sia lui (o lei). Pertanto desidera diventare te. E' folle pensare a questo, lo so, e infatti sono PERSONALITA' DISTURBATE. Personalità che non hanno un pensiero diverso dal tuo e con i quali ci si può confrontare, bensì esseri con pensieri AVVERSI mirati a prendere e poi distruggere. Sono predatori in piena regola, barbari, saccheggiatori di doti, moralità, soldi, titoli e valori che sfruttano a loro vantaggio, soldi; e solitamente si parano dietro al buon nome di chi vive loro accanto, millantando un'immagine impeccabile dietro alla quale si nasconde pura cattiveria.

Il suo step finale è lo scarto, ossia lasciarti quando non gli servi più; ma se per caso hai la disgraziata fortuna di accorgerti prima con chi hai a che fare, allora il suo obiettivo sarà quello di DISTRUGGERTI prima che qualcuno possa crederti su quanto hai da dire di lui. Prima che qualcuno possa ascoltare la tua testimonianza. Prima che qualcuno possa accorgersi che su questa terra esiste una persona migliore di "lui" non nelle parole ma nei FATTI. E questo lo terrorizza: la vergogna che gli altri scoprano che NON ha alcun valore.

E non ti illudere di quelle briciole o di quei quattro regali messi che ti porta per risultare ciò che non è: quel poco che ti dà, alla fine se lo riprenderà con gli interessi. Nulla è lasciato al caso.


"Loro"

Di recente è uscito un film con questo titolo ma io l'ho comparato a quelle PERSONALITA' diverse dall'Essere Umano: "Loro".

Il NARCISISTA è un predatore: si maschera, si mimetizza e all'occorrenza diventa TE per avvicinarti, guadagnarsi la tua fiducia e rendersi credibile.

Personalmente non sono d'accordo con la definizione "Donne che amano troppo" poiché nessuno può decidere quando amare sia troppo; direi piuttosto "donne che si lasciano maltrattare". E chi è che si lascia maltrattare? Colei (o colui) che non conoscono ancora cosa siano l'abuso e la violenza psicologica. La tortura, il tormento, la manipolazione, tutti tarli che annientano la volontà della vittima fino a quando questa compiacerà ad ogni desiderio del proprio torturatore.

Chi abusa, odia. Odia la bellezza, odia le cose fatte bene, l'ordine, la Luce, la positività, il sorriso, l'allegria, l'intelligenza, l'amore.

La Rowling in Harry Potter li ha chiamati i DISSENNATORI: creature che cancellano ogni traccia di FELICITA' e uccidono l'ANIMA. Creature incappucciate, chiuse, nascoste, che vivono in  un buio perenne spirituale e mentale. E poiché la bellezza rammenta "LORO" ciò che NON sono....la devono distruggere.


Articolo di: Noà Visentin